Seleziona la tua lingua

MENU / QUADRI, SCULTURE, INSTALLAZIONI

QRcode

GPO-0085

Fotografia su tela emulsionata

180 x 95 cm

Firmato, titolato e datato al verso, sulla tela in alto a destra: “Giulio Paolini / Delfo / 1965”

Walker Art Center, Minneapolis, Gift of the T. B. Walker Foundation by exchange, 2003

Donazione in forma di scambio della T. B. Walker Foundation, 2003, n. inv. 2003.62
Dal 28 novembre 1996 all’8 novembre 2000 in prestito presso Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli-Torino

Il ritratto frontale dell’artista, parzialmente nascosto dietro un telaio, con le braccia incrociate e un paio di occhiali scuri, è stampato su una tela emulsionata montata sul medesimo telaio utilizzato per la ripresa fotografica.
L’autore è dentro il quadro, ma si riconosce estraneo ad esso; propone il suo ritratto, ma si sottrae alla propria identità: al tempo stesso c’è e non c’è. Seminascosto, quasi eclissato, abdica al ruolo attivo di demiurgo che compete all’artefice e assume la posizione contemplativa dello spettatore.
Chi interroga questo enigmatico “oracolo” – il titolo evoca il santuario della Grecia classica in cui aveva sede il famoso oracolo delfico di Apollo – non riceve alcun responso. Di fronte alle aspettative dello spettatore, l’autore incrocia le braccia: non ha nessuna verità da dichiarare. Anzi: sembra assumere egli stesso la parte di chi attende una risposta. Invece di esercitare l’“arte della divinazione”, l’autore-oracolo formula una domanda sul rapporto stesso che intercorre tra lo spettatore e il quadro, o tra il quadro e l’autore. Non mette in gioco il passato né il futuro, né il mondo né tanto meno il proprio io: all’espressione e alla comunicazione, preferisce il silenzio dei quesiti senza risposta, la riflessione sull’esserci e non esserci rispetto a se stesso, alla sua opera e allo spettatore.
In questo senso,
Delfo rappresenta un primo momento culminante della ricerca di Paolini avviata nel 1960 con Disegno geometrico (GPO-0001) e approfondita in modo esemplare negli autoritratti del 1965.

Ritratto di Giulio Paolini scattato da Francesco Aschieri, 1965.

1965 Torino, Galleria Notizie, Giulio Paolini, dall’11 novembre, citato come esposto, ripr.
1966 Milano, Galleria dell’Ariete, Giulio Paolini, dal 15 aprile, cat. n. 2, non ripr.
1973 Roma, Palazzo delle Esposizioni, X Quadriennale Nazionale d’Arte. 3: La ricerca estetica dal 1960 al 1970, 22 maggio - 30 giugno, ripr. p. 346.
1986 Stoccarda, Staatsgalerie Stuttgart, Giulio Paolini, 20 settembre - 2 novembre, citato come esposto vol. 4 p. 51 n. 8, ripr. vol. 1 pp. 19, 42, riferimento nel testo di G. Inboden vol. 1 p. 19.
1988 Ravenna, Pinacoteca Comunale, Loggetta Lombardesca, L’autoritratto non ritratto nell’arte contemporanea italiana, 27 febbraio - 3 aprile, ripr. s.p.
1988-89 Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Giulio Paolini, 24 novembre 1988 - 26 febbraio 1989, citato come esposto p. 95, ripr. n. 14.
1990-91 Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma Anni ’60. Al di là della pittura, 20 dicembre 1990 - 15 febbraio 1991, ripr. p. 160.
1994-95 New York, The Solomon R. Guggenheim Museum, The Italian Metamorphosis, 1943-1968, 7 ottobre 1994 - 22 gennaio 1995, itinerante: Wolfsburg, Kunstmuseum Wolfsburg, 22 aprile - 13 agosto 1995, ripr. n. 183.
2001-02 Londra, Tate Modern, Zero to Infinity: Arte Povera 1962-1972, 31 maggio - 19 agosto, itinerante: Minneapolis, Walker Art Center, 13 ottobre 2001 - 13 gennaio 2002; Los Angeles, MOCA Museum of Contemporary Art, 28 aprile - 22 settembre 2002; Washington D.C., The Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, 23 ottobre 2002 - 12 gennaio 2003, citato come esposto p. 357 n. 96, ripr. p. 276.
2003-05 Minneapolis, Walker Art Center, The last picture show: artists using photography, 1960-1982, 11 ottobre 2003 - 4 gennaio 2004, itinerante: Los Angeles, UCLA Hammer Museum, 8 febbraio - 11 maggio 2004; Vigo, MARCO Museo de arte contemporánea, 28 maggio - 19 settembre 2004; Winterthur, Fotomuseum, 26 novembre 2004 - 13 febbraio 2005; Miami, Miami Art Central, 10 marzo - 12 giugno 2005, ripr. p. 13, riferimento nel testo di D. Fogle pp. 12-13; esposto solo a Minneapolis.
2003 Milano, Fondazione Prada, Giulio Paolini 1960-1972, 29 ottobre - 18 dicembre, citato come esposto p. 399, ripr. p. 151 e in copertina; copia espositiva su carta.
2005-09 Minneapolis, Walker Art Center, The Shape of Time, 17 aprile 2005 - 25 ottobre 2009, senza catalogo.
2009-10 Lugano, Museo Cantonale d’arte, Guardami. Il volto e lo sguardo nell’arte 1969-2009, 25 ottobre 2009-21 febbraio 2010, cat. n. 25, ripr. p. 223, scheda di S. Menegoi p. 147; copia espositiva su carta.
2014 Londra, Whitechapel Gallery, Giulio Paolini. To Be or Not to Be, 9 luglio - 14 settembre, citato come esposto p. 155, ripr. p. 99, scheda di M. Disch p. 98 (italiano) / 98-99 (inglese), riferimenti nella prefazione di I. Blazwick p. 12 (italiano) / 14 (inglese) e nei testi di B. Pietromarchi p. 36 (italiano) /39 (inglese), D.F. Herrmann pp. 44-45 (italiano) / 46-48 (inglese), G. Guercio pp. 50 (italiano) / 63 (inglese), I. Bernardi p. 83 (italiano) / 90 (inglese).
G. Paolini nell’intervista di M. Pistoi, Giulio Paolini, in“Marcatrè”, n. 19-22, Milano, aprile 1966, p. 385 (ripubblicato in Giulio Paolini. La voce del pittore - Scritti e interviste 1965-1995, a cura di M. Disch, ADV Publishing House, Lugano 1995, p. 145).
G. Paolini in conversazione con C. Lonzi, in C. Lonzi, Autoritratto, De Donato Editore, Bari 1969, pp. 23-24 (nella ristampa et al./Edizioni, Milano 2010, p. 17).
G. Paolini, Note di lavoro, in “NAC”, n. 3, Milano, marzo 1973, p. 10 (ripubblicato in Id., Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p. 42).
M. Pistoi, Presentazioni: Giulio Paolini, in “Marcatré”, n. 19-22, Milano, 1966, ripr. p. 386.
T. Catalano, Giulio Paolini 1960-1968: il sillogismo dell’immagine, in “Flash Art”, n. 12, Roma, [ottobre] 1969, s.p., ripr.
G. Celant, Giulio Paolini, Sonnabend Press, New York 1972, pp. 47-48, ripr. n. 42 pp. 48-49 (ripubblicato in Giulio Paolini 1960-1972, a cura di Id., Fondazione Prada, Milano 2003, pp. 148, 152); ristampa Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (Milano) 2019.
T. Trini, Giulio Paolini, in “Art press”, n. 4, Parigi, maggio-giugno 1973, p. 15, non ripr.
N. Orengo, Giulio Paolini. Dipingere la pittura, in “Fuoricampo”, a. 1, n. 2, Torino, giugno 1973, pp. 3-4, ripr. p. 5 e in copertina.
M. Volpi Orlandini, L’artista dell’avanguardia che piace allo storico dell’arte, in “Bolaffiarte”, a. IV, n. 31, Torino, giugno-luglio 1973, ripr. p. 86.
T. Trini, Giulio Paolini, un decennio. Parte prima: Il vero e il visibile, in “Data”, a. III, n. 7-8, Milano, estate 1973, p. 60, non ripr. (ripubblicato in Tommaso Trini. Mezzo secolo di arte intera. Scritti 1964-2014, a cura di L. Cerizza, Johan & Levi Editore, Milano 2016, p. 104, non ripr.).
I. Calvino, La squadratura, in G. Paolini, Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p. IX, ripr. p. 21 (ripubblicato in Italo Calvino. Saggi 1945-1985, a cura di M. Barenghi, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1995, p. 1984; Semiotiche della pittura. I classici. Le ricerche, a cura di L. Corrain, Meltemi editore, Roma 2004, p. 228, ripr. p. 229).
M. Fagiolo, Glossario, in Giulio Paolini, Università di Parma, Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Quaderno n. 30, Parma 1976, p. 31, ripr. n. 52.
A.C. Quintavalle, Paolini: scritture, ivi, pp. 54-55.
Giulio Paolini. Atto unico in tre quadri, catalogo della mostra, Studio Marconi, Milano, Gabriele Mazzotta editore, Milano 1979, ripr. p. 75.
C. Bertelli, La simmetria della verità, ivi, p. 7 (ripubblicato in Giulio Paolini. “Una collezione ’60/’80”, Studio Marconi, Milano 1990, p. 151, non ripr.).
I. Tomassoni, Giulio Paolini, in “Flash Art” (edizione italiana), n. 94-95, Milano, gennaio-febbraio 1980, pp. 5, 6, non ripr.
Giulio Paolini, catalogo della mostra, Stedelijk Museum, Amsterdam 1980, ripr. p. 17.
C. Ferrari, Giulio Paolini, in Luoghi del silenzio imparziale, catalogo della mostra [In labirinto], Palazzo della Permanente, Milano, Giangiacomo Feltrinelli Editore, Milano 1981, p. 110, non ripr.
Identité Italienne. L’art en Italie depuis 1959, a cura di G. Celant, Centre Georges Pompidou, Parigi, Centro Di, Firenze 1981, p. 149, ripr. p. 546.
Giulio Paolini, Le Nouveau Musée, Villeurbanne 1984, vol. Images/Index, ripr. p. 128.
Il modo italiano, catalogo della mostra, Los Angeles Institute of Contemporary Art, Los Angeles 1984, vol. 1, ripr. p. 120.
F. Poli, in Giulio Paolini, catalogo della mostra, Studio Marconi, Milano 1984, s.p., non ripr. (ripubblicato come L’io dell’artista, l’io della pittura, in Id., Giulio Paolini, Lindau,Torino 1990, p. 14).
A. Mammì, I. Panicelli, Giulio Paolini. Bibliografia, in Giulio Paolini. La Casa di Lucrezio, catalogo della mostra, Palazzo Rosari Spada, Spoleto, Grafis Edizioni, Casalecchio di Reno (Bologna) 1984, p. 10, ripr. p. 11 (ripubblicato in Markus Lüpertz, Giulio Paolini: figure, colonne, finestre, catalogo della mostra, Castello di Rivoli, Rivoli 1986, p. 75, non ripr.).
The European Iceberg. Creativity in Germany and Italy Today, catalogo della mostra, Art Gallery of Ontario, Toronto, Nuove Edizioni Gabriele Mazzotta, Milano 1985, ripr. p. 150.
Paolini. Melanconia ermetica, catalogo della mostra, Galerie Maeght Lelong, Parigi 1985, ripr. p. 4.
S. Vertone, Non tutto qui, in Giulio Paolini. “Tutto qui”, catalogo della mostra, Pinacoteca Comunale, Loggetta Lombardesca, Ravenna, Agenzia Editoriale Essegi, Ravenna 1985, pp. 40, 43, ripr. n. 5.
B. Corà, L’artista? Un acrobata!, in G. Paolini, Ancora un libro, Editrice Inonia, Roma 1987, p. 8, non ripr.
C. Owens, Giulio Paolini, in Giulio Paolini, catalogo della mostra, Marian Goodman Gallery, New York 1987, s.p., ripr. n. 5.
Giulio Paolini, catalogo della mostra, Institute of Contemporary Arts, Nagoya 1987, ripr. p. 17.
Giulio Paolini. Casa di Lucrezio, 1981-84, scheda monografica, Castello di Rivoli Museo d’arte contemporanea, Rivoli 1987, ripr.
G. Paolini, Suspense. Breve storia del vuoto in tredici stanze, Hopeful Monster editore, Firenze 1988, ripr. p. 127.
G. Celant, Giulio Paolini. Tra Telaio e Paolini, Gruppo GFT, Torino 1988, ripr. p. 6.
F. Poli, Giulio Paolini, cit., Torino 1990, ripr. n. 64.
A. Zevi, Three Artistic Generations in Contemporary Italy in Three Artistic Generations in Contemporary Italy, catalogo della mostra, Tel Aviv Museum of Art, Helena Rubinstein Pavilion for Contemporary Art, Tel Aviv 1993, p. 87, ripr.
Italiana. From Arte Povera to Transavanguardia, catalogo della mostra, Nicaf 3, Yokohama, Fondazione Mudima Edizioni, Milano 1994, ripr. p. 8 (veduta espositiva Roma 1988-89).
M. Bertoni, Giulio Paolini. Dove vedo, in “Critica e Documentazione”, supplemento n. 7 del mensile “Segno”, n. 132, Pescara, aprile 1994, ripr. p. 17.
F. Pasini, Giulio Paolini. Una mostra lunga un anno, in “Flash Art” (edizione italiana), n. 184, Milano, maggio 1994, ripr. p. 26.
M. Bouisset, Arte Povera, Éditions du Regard, Parigi 1994, ripr. p. 52.
R. Deidier, La lingua della visione: Calvino e Giulio Paolini, in Id., Le forme del tempo. Saggio su Italo Calvino, Guerini Studio, Milano 1995, p. 157, ripr. n. 8 (ripubblicato in Id., Le forme del tempo. Miti, fiabe, immagini di Italo Calvino, Sellerio editore, Palermo 2004, pp. 133-34, ripr. n. 8).
Giulio Paolini al Palazzo della Ragione, catalogo della mostra, Salone del Palazzo della Ragione, Padova, Fabbri Editori, Milano 1995, ripr. p. 20.
J. de Sanna, Arte Povera, in Le nuove tendenze dell’arte. Ricerche internazionali dal 1945 ad oggi, a cura di F. Poli, Rosenberg & Sellier, Torino 1995, p. 145, non ripr.
M. Fagiolo Dell’Arco, Giulio Paolini, “Villa Medici 1331996”, in Giulio Paolini. Correspondances, catalogo della mostra, Accademia di Francia, Villa Medici, Roma, Umberto Allemandi & C., Torino 1996, p. 31, ripr. p. 33.
D. von Drathen, Giulio Paolini. Der blinde Blick des Sehers, in Künstler. Kritisches Lexikon der Gegenwartskunst, serie 33, fasc. 7, Weltkunst-Bruckmann Verlag, Monaco di Baviera 1996, p. 3, ripr. p. 4 (ripubblicato in Id., Vortex of silence. Proposition for an art criticism beyond aesthetic categories, Edizioni Charta, Milano 2004, pp. 219, 221, ripr. p. 220).
Giulio Paolini. Von heute bis gestern / Da oggi a ieri, catalogo della mostra, Neue Galerie im Landesmuseum Joanneum, Graz, Cantz Verlag, Ostfildern-Ruit 1998, ripr. pp. 21, 207.
2000. Elogio della bellezza 1. De Metaphisica, catalogo della mostra, Appiani Arte Trentadue, Milano, Skira editore, Milano 1999, ripr. p. 34.
Giulio Paolini. Da oggi a ieri, catalogo della mostra, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino, Hopefulmonster, Torino 1999, ripr. p. 51 (allestimento presso collezione permanente Rivoli 1999).
C. Christov-Bakargiev, Arte Povera, Phaidon Press Limited, Londra 1999, ripr. p. 139 (veduta espositiva Roma 1988-89).
Arte all’arte. IV edizione: 1999, catalogo della mostra, Arte Continua, San Gimignano 1999, ripr. p. 198 (allestimento presso collezione permanente Rivoli 1999).
M. Dalla Bernardina, Les autoportraits de Giulio Paolini, in “Ligeia”, nn. 29-32, Parigi, ottobre 1999 - giugno 2000, p. 6, ripr. p. 7.
A. Rorimer, New Art in the 60s and 70s. Redefining Reality, Thames & Hudson, Londra 2001, pp. 66-67, non ripr.
D. Lancioni, Giulio Paolini, in Oggi per domani. Cinque artisti contemporanei nella Collezione BSI, catalogo della mostra, Museo Cantonale d’Arte, Lugano, Skira editore, Milano 2001, ripr. p. 49.
Exempla. Arte italiana nella vicenda europea 1960-2000, catalogo della mostra, Pinacoteca Civica e siti urbani, Teramo, Gli Ori, Prato 2002, ripr. p. 155 (con indicazione errata della proprietà).
G. Di Pietrantonio, Giovane che guarda Giulio Paolini, in Giulio Paolini, Fondazione Antonio Ratti, Quaderni del Corso Superiore di Arte Visiva, Como, Edizioni Charta, Milano 2003, p. 63, non ripr.
Giulio Paolini. L’ora X, catalogo della mostra, Fondazione Querini Stampalia, Venezia, Gli Ori, Prato 2004, ripr. p. 60.
R. Lumley, Arte Povera, Tate Publishing, Londra 2004, pp. 26, 28, ripr. n. 14 p. 27.
C. Salaris, La Quadriennale. Storia della rassegna d’arte italiana dagli anni Trenta a oggi, Marsilio Editori, Venezia 2004, ripr. p. 210 (veduta espositiva Roma 1973).
Bits & Pieces Put Together to Present a Semblance of a Whole: Walker Art Center Collections, Walker Art Center, Minneapolis 2005, commento di D. Fogle p. 448, ripr. p. 449.
A. Zevi, Peripezie del dopoguerra nell’arte italiana, Giulio Einaudi editore, Torino 2005, p. 288, non ripr.
G. Paolini, Quattro passi. Nel museo senza muse, Giulio Einaudi editore, Torino 2006, ripr. p. 11.
G. Di Genova, Storia dell’Arte Italiana del ‘900 per generazioni. Generazione Anni Quaranta, Edizioni Bora, Bologna, 2007, vol. 6.1, p. 12, non ripr.
B. Corà, A una duna di luna nuova, in Risonanze #2. Giulio Paolini & Fabio Vacchi, catalogo della mostra, Spazio Risonanze, Auditorium Parco della Musica, Roma, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (Milano) 2008, p. 46, non ripr.
M.T. Roberto, Le due città. Luciano Pistoi tra Torino e Roma, 1962-68, in M. Bandini, M.C. Mundici, M.T. Roberto, Luciano Pistoi: “inseguo un mio disegno”, Hopefulmonster editore, Torino 2008, p. 41, non ripr.
M. Disch, Giulio Paolini. Catalogo ragionato 1960-1999, Skira editore, Milano 2008, vol. 1, cat. n. 85, p. 115, ripr.
R. Ferrario, Giulio Paolini. Un viaggio a distanza, Nomos Edizioni, Busto Arsizio 2009, pp. 43, 46, ripr. p. 42.
A. Portesio, “Quello che per il pittore è la squadratura della tela, per lo scrittore è l’incipit”. L’arte di Giulio Paolini raccontata da Italo Calvino. Con un’intervista a Giulio Paolini, in “Avanguardia”, a. 14, n. 40, Roma, giugno 2009, p. 81, ripr. p. 85.
O. Calabrese, L'arte dell'autoritratto. Storia e teoria di un genere pittorico, Edizioni Volo, Firenze 2010, p. 352 (con descrizione errata dell’opera), non ripr.
L. Conte, Materia, corpo, azione. Ricerche artistiche processuali tra Europa e Stati Uniti 1966-1970, MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Mondadori Electa, Milano 2010, p. 75, non ripr.
A. Vettese, Si fa con tutto. Il linguaggio dell'arte contemporanea, Editori Laterza, Roma-Bari, 2010, p. 71, non ripr.
F. Pola, Media immateriali per materializzare il tutto. Fotografia e film nell'Arte Povera, in Arte povera 2011, a cura di G. Celant, Mondadori Electa, Milano 2011, p. 603, non ripr.
E. Volpato, Iconografie della malinconia, in Collezioni. Volume terzo: Allestimento 2011-2013, a cura di D. Eccher, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino, Umberto Allemandi & C., Torino 2012, p. 211, non ripr.
D. Lancioni, L'America vista dall'Italia: spunti per una lettura comparata, in Il Guggenheim. L'avanguardia americana 1945-1980, catalogo della mostra, Palazzo delle Esposizioni, Roma, Skira editore, Milano 2012, ripr. p. 46.
T. Migliore, Ritratti “portratti”. Giulio Paolini e l’identikit dell’artista, in L’immagine che siamo. Ritratto e soggettività nell’estetica contemporanea, a cura di M.G. Di Monte, M. Di Monte e H. de Riedmatten, Carocci editore, Roma 2014, p. 131, non ripr.
“Hypothesis for an Exhibition”, catalogo della mostra, Dominique Lévy Gallery, New York 2014, ripr. p. 87.
B. Satre, Giulio Paolini. Essere o non essere, 1994-95 (In collezione, n. 1), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2014, p. 25 (italiano) / 22 (inglese), ripr. p. 23.
E. Trincherini, Giulio Paolini. Delfo (IV), 1997 (In collezione, n. 2), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2015, pp. 13, 17, 57 (italiano) / 14, 16, 18, 58 (inglese), ripr. p. 15.
F. Pola, L’immagine mediata, in Imagine. Nuove immagini nell’arte italiana 1960-1969, catalogo della mostra, Peggy Guggenheim Collection, Venezia, Marsilio Editori, Venezia 2016, p. 195, ripr. p. 219.
M. Maloberti, Giulio Paolini. Miramare, in “Flash Art”, a. 49, n. 329, Milano, ottobre-novembre 2016, p. 55, ripr. in copertina.
L. Violo, Giulio Paolini. Siamo tutti comparse, in "Wannenes art magazine", a. 6, n. 2, Genova, ottobre 2016, ripr. p. 25.
L. Vecere, In assenza. Appunti sull’autoritratto contemporaneo, University Press, Pisa 2017, pp. 72-73, ripr. p. 73.
A. Tinterri, Strumenti di ricerca. Giulio Paolini, in “#AImagazine – The Art Review”, n. 76, Parma, estate 2017, ripr. p. 11.
G. Moreno, Antinomies of the Studio. Artistic Production in the Social Factory, in The Everywhere Studio, catalogo della mostra, Institute of Contemporary Art, Miami, 2017, ripr. p. 113.
M.G. Messina, Strade parallele di Marisa Volpi e di Giulio Paolini, 1968-1973, in “Ricerche di storia dell’arte”, n. 124, Roma, 2018, p. 107, ripr. p. 108.
L. Skrebowski, Introspezione come estrospezione: la poietica di Paolini, in Giulio Paolini. Del Bello ideale, catalogo della mostra, Fondazione Carriero, Milano, Koenig Books, Londra 2019, vol. 1 pp. 66, 68 (italiano) / 84-85 (inglese), ripr. vol. 1 p. 67.
F. Belloni, Giulio Paolini. Disegno geometrico, 1960 (In collezione, n. 6), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2019, p. 63 (italiano) / 64 (inglese), ripr. p. 58.
A. Cortellessa, Un appuntamento mancato, in Giulio Paolini / Giorgio de Chirico, a cura di Id., Nino Aragno editore, Torino 2019, p. 54, non ripr.
F. Tedeschi, Luoghi di transizione. Forme e immagini di “passaggio” fra arte e architettura, Editrice Morcelliana, Brescia 2020, pp. 72-73, non ripr.
A. Cortellessa, Il paradosso dell’autore, in Giulio Paolini “Le Chef-d’œuvre inconnu”, catalogo della mostra, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli-Torino 2021, vol. 2 p. 65, non ripr.
Paolini (I Grandi illustrati del Corriere della Sera. Arte contemporanea – I protagonisti, n. 8), a cura di F. Gualdoni, RCS MediaGroup S.p.a., Milano 2022, p. 36, ripr. pp. 30, 37.
L. Corrain, Un dialogo fra il Beato Angelico e Giulio Paolini, in “Actes Sémiotiques”, magazine online semestrale, n. 127, Limoges, 14 luglio 2022, p. 35, ripr.
P. Repetto, Oltre il visibile, in Giulio Paolini. O.D.E., catalogo della mostra, Castello di Perno, Monforte d’Alba (Cuneo), Fondazione Mancini Carini, Alba 2022, pp. 36-37, ripr. p. 47 n. 9.
G. Paolini, Quando è il presente?, in “Il Pensiero”, vol. LXII, n. 1, Roma, 2023, ripr. p. 224.
D. Viva, Molteplicità e ritratto: sovrapposizioni autoriali fra Italo Calvino e Giulio Paolini, in “California Italian Studies”, magazine online semestrale, a. 12, n. 1, Berkeley, [ottobre] 2023, p. 10, ripr. p. 9.
Scheda a cura di Maddalena Disch , 23/02/2024